Imparare WordPress GRATIS!

Stai cercando di imparare WordPress GRATIS per sviluppare il tuo sito web? La facilità d’uso è una delle migliori caratteristiche di WordPress, che lo rende il costruttore di siti Web più famoso al mondo .

L’apprendimento di WordPress non richiede molto tempo o denaro. Puoi farlo da solo, al tuo ritmo, e poi migliorare man mano che impari.

In questo articolo, ti mostreremo come imparare WordPress gratuitamente. L’obiettivo è aiutarti a familiarizzare con WordPress e diventare in grado di creare siti Web da solo.

Perché imparare WordPress?

WordPress è il sistema di gestione dei contenuti open source più famoso al mondo . Questo CMS ti permette di creare qualsiasi tipo di sito web .

WordPress alimenta oltre il 36% di tutti i siti Web su Internet. Genera migliaia di opportunità di lavoro in tutto il mondo e ci sono milioni di siti Web che fanno soldi usando WordPress .

Oltre alle opportunità economiche, WordPress consente alle persone di condividere storie, idee, costruire comunità e fare cose fantastiche.

È ideale per le piccole imprese per creare la loro presenza online, allo stesso tempo è abbastanza economico per i blogger che desiderano lanciare il loro primo blog.

WordPress alimenta anche la piattaforma di eCommerce più popolare chiamata WooCommerce . È utilizzato da milioni di piccoli e grandi negozi online

Con tonnellate di plugin e temi, WordPress è facile da utilizzare e ti permette di realizzare qualsiasi tipo di sito web.

Cosa mi serve per imparare WordPress?

Imparare WordPress è facile finché sei disposto a impegnarti.

Avresti bisogno di alcune abilità di ricerca di base (ad esempio sapere come utilizzare i motori di ricerca come Google) e la capacità di seguire le istruzioni.

No, non è necessario conoscere HTML o altri linguaggi di programmazione per codificare un sito Web. Sarà utile impararli in futuro, ma non è fondamentale per creare un sito web da principiante.

La maggior parte degli utenti di WordPress non ha capacità di programmazione e utilizza WordPress da anni.

In ogni caso questo sito è rivolto a coloro che fanno seriamente, che vogliono imparare e migliorare le proprie skills, quindi partiremo dalla base e arriveremo a imparare come sviluppare veramente in WordPress.

Allo stesso modo, molti sviluppatori di WordPress di successo hanno iniziato proprio come te e ora stanno creando siti Web come sviluppatori Web a tempo pieno.

Iniziamo.

1. Configurare il PC per sviluppare in WordPress

Per prima cosa devi sistemare il tuo PC installando i software necessari per poter utilizzare WordPress.

Non sono molti, sono tutti gratuiti e non ti serve un super computer per utilizzarli.

Ecco cosa ti serve:

Se vuoi una guida più dettagliata su questo passaggio leggi l’articolo dedicato: Configurare il PC per Sviluppare in WordPress.

2. Installare WordPress in locale

Per poter creare il proprio sito come si deve la cosa migliore è installarlo in locale. In questo modo potrai fare tutte le prove, pasticciare sul tuo sito finché vuoi senza paura di piantare il server e far saltare tutto.

È sempre meglio sviluppare prima in locale e una volta terminato e debuggato tutto quanto andare online!

Per installare WordPress i locale devi:

  • Scaricare WordPress da wordpress.org
  • Estrarre WordPress e copiare il contenuto nella cartella dei siti web del tuo server locale
  • Creare il database per il sito
  • Aprire l’URL da localhost
  • Seguire l’installazione guidata di WordPress

Se vuoi una guida più approfondita leggi Installare WordPress in locale.

3. Imparare come funziona WordPress

Dopo aver installato WordPress in locale devi imparare come funziona!

Per prima cosa entra nel back-end del tuo sito aggiungendo “wp-admin” all’URL. Dopo aver inserito le credenziali ti troverai nell’area di amministrazione del tuo sito WordPress.

Tutto è nella sidebar sulla sinistra!

Da qui puoi inserire e modificare articoli e pagine, caricare file media, gestire i commenti, installare temi e plugin, personalizzare il layout e molto altro.

Leggi la nostra guida su Come funzina WordPress per capire a fondo il backend.

4. Installare e personnalizzare un tema WordPress

Una delle prime cose da fare quando si crea un sito in WordPress è installare un tema.

Il tema è la grafica del tuo sito, una delle parti più importanti. Puoi andare in Aspetto-Temi nel backend, cliccare su Aggiungi nuovo e cercare il tema che preferisci.

Quando hai trovato il tema che fa per te clicca su installa e successivamente su Attiva, poi prova ad aggiornare il front-end, vedrai che la grafica è cambiata!

Ora non ti resta che andare in Aspetto-Personalizza e iniziare a personalizzare il tema come meglio preferisci, inserendo le tue foto e i tuoi colori.

5. Crea le pagine del tuo sito WordPress

Ora che hai installato il tema puoi iniziare a creare le pagine che ti servono.

Inizia con il creare una pagina “Chi sono“. Puoi utilizzare il nuovo editor Gutenberg, un potente page builder molto intuitivo e semplice da utilizzare.

Gioca un po’ con i vari blocchi, inserisci ciò che ti piace e utilizza il tasto “Anteprima” per avere un’idea di ciò che stai facendo.

Quando sei soddisfatto puoi cliccare su “Pubblica” e voilà! La tua pagina e pronta.

Per una guida dettagliata leggi Creiamo le pagine del nostro primo sito web.

6. Installa i plugin fondamentali

Se vuoi aggiungere funzionalità al tuo sito WordPress puoi farlo aggiungendo qualche plugin.

Ogni plugin aumenta le funzionalità del tuo sito WordPress, ma non installarne troppi o appesantirai il tuo sito e lo rallenterai molto.

Il primo plugin che solitamente si installa è il modulo di contatto. Io ti suggerisco di utilizzare WPForms, è molto semplice ed intuitivo.

Se vuoi approfondire l’argomento leggi Installare i plugin fondamentali per un sito web.

7. Esporta online il tuo sito WordPress

Molto bene, hai finito di creare il tuo sito web in WordPress, ora non resta che caricarlo online!

Questo è il passaggio più delicato e complicato, perciò prenditi del tempo e procedi con calma.

Per prima cosa ti servirà un dominio e un hosting dove caricare il tuo sito. Se non vuoi acquistarne uno e preferisci una soluzione gratuita io ti consiglio di utilizzare altervista.

Una volta che avrai tutti i dati del tuo spazio di hosting devi:

  • Caricare il sito online tramite FTP
  • Esportare il database
  • Modificare i riferimenti all’URL del sito
  • Importare il database online
  • Modificare il file wp.config.php con i nuovi dati del database
  • Rislavare i permalink

Questo è un passaggio complicato, ti consiglio di leggere attentamente la nostra guida Esportare online un sito WordPress.

Complimenti!!!

Hai appena creato il tuo primo sito web in WordPress!

Se ti sei perso qualche passaggio puoi leggere la nostra serie di guide dedicate ai principianti.

Se invece hai creato il tuo primo sito web, prosegui il percorso imparando qualcosa sul mondo della programmazione nella nostra sezione Intermedio.

Spero che questa guida ti sia stata utile!

Buono sviluppo!!!